Ortopedica

FISIOTERAPIA ORTOPEDICA

E’ quella disciplina della riabilitazione che si occupa del recupero delle funzioni muscolo scheletriche che possono essere state temporaneamente ridotte o sospese a causa di un trauma, di un incidente, di una chirurgia, di una sintomatologia acuta o cronica, di stati infiammatori, di postumi da gesso, ecc.

Viene chiamata anche Riabilitazione muscoloscheletrica o neuro-muscolo-scheletrica e interessa tutte le parti del corpo.

Si applica a tutta la popolazione indipendentemente dall’età e dalla causa che ne ha determinato la prescrizione.

ortopedica

E’ QUINDI UN AMBITO MOLTO VASTO DI APPLICAZIONE e può contemplare cicli di sedute brevi oppure prolungati a seconda della patologia che la rende necessaria.

Pensiamo ad esempio ai postumi chirurgici da protesi di anca, ginocchio, fratture ossee: in questi casi saranno necessari probabilmente cicli più prolungati poiché sarà indispensabile intervenire prima con mobilizzazioni passive dei distretti interessati per poi transitare alla fase di riattivazione funzionale e muscolare per terminare quindi con la fase del recupero motorio (ad esempio del cammino in caso di protesi o chirurgia agli arti inferiori oppure di ripristino della funzionalità degli arti superiori per esiti di interventi o apparecchi gessati agli arti superiori).

La fisioterapia ortopedica (o muscoloscheletrica) si applica anche in modo particolare x tutte le problematiche che interessano il rachide (lombalgie, cervicalgie, dorsalgie, scoliosi, ipercifosi, ecc)

E’ specifica anche in tutti i quei casi di esiti artrosici che causano dolore alle articolazioni e ai muscoli (coxartrosi, gonartrosi, spondilosi, rizoartrosi, ecc..)

Un’ attenzione particolare va data anche alle distorsioni, le più frequenti sono di tibiotarsica (caviglia), spalla, ginocchio, dita, ecc… nelle quali la fisioterapia deve ripristinare il normale trofismo dei tessuti, i gradi di escursione articolare e soprattutto la stabilità articolare.